Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Targa prova: veicolo in regola con la revisione

Un veicolo per circolare deve essere sempre in regola con la revisione, anche se circola con la targa in prova.

Lo stabilisce la Cassazione Civile la quale, con sentenza numero 26074 del 20.11.2013, chiarisce che "nessuna norma del C.d.S. autorizza la legittima circolazione di un autoveicolo non revisionato": pertanto, non è rilevante che l'autovettura fosse provvista di targa prova.

Si ricorda che la circolazione di un veicolo non revisionato è sempre sottoposta alla violazione prevista dall'art.80 CdS.
Sulla carta di circolazione viene annotata la sospensione del veicolo dalla circolazione, fino a che non effettua la revisione; è possibile circolare solo per recarsi al centro revisione più vicino. Al termine della revisione l'etichetta della revisione sarà apposta sopra al timbro di sospensione.

Attenzione: se si circola in autostrada, l'organo accertatore predisporrà il fermo amministrativo del veicolo (art. 176 comma 18) oltre alla sanzione pecuniaria che varia da 159,00€ a 639,00€ (art. 80 CdS comma 14).